L'ARCHIVIO STORICO

L’Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell'Arte ha svolto un ruolo di grande importanza nel panorama della cultura archeologica e storico-artistica italiana, in particolare durante la prima metà del XX secolo, e come diretta conseguenza della sua attività ha provveduto alla costituzione e alla conservazione del proprio archivio. Esso rappresenta una preziosa fonte per la ricostruzione della storia dell’Istituto stesso, dei suoi legami col mondo culturale e dell'evoluzione della ricerca archeologica e storico-artistica.

L’Archivio è stato dichiarato di interesse storico particolarmente importante ai sensi dell' art. 10, comma 3 lett. b, D. Lgs. 42/2004 e ss.mm.ii. dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Lazio in data 19 settembre 2014. E' liberamente accessibile al pubblico nei seguenti orari: lunedì, martedì, mercoledì, venerdì 9.30 - 14; giovedì 9.30 - 18.

MATERIALI E DOCUMENTI


CORRADO RICCI
Carteggio di guerra

1914-1919

Il fondo cartaceo inedito raccolto da Corrado Ricci per documentare l’azione di salvaguardia del patrimonio artistico e monumentale svolta dalla sua Direzione generale per le Antichità e Belle Arti durante il primo conflitto mondiale.


Link

L’Archivio Storico dell’Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell’Arte
di Massimo Pomponi

In Archivi dell’archeologia italiana, Atti della giornata di studi Archivi dell’archeologia italiana. Progetti, problemi, prospettive, Firenze, 16 giugno 2016, a cura di A. Pessina e M.Tarantini, Pubblicazioni degli Archivi di Stato, Saggi 119, MiBACT, Direzione Generale Archivi, 2020

PDF

INASA - All Rights Reserved