4.1.1 - Lettera

Segnatura: Sub-fondo Navi di Nemi, b. 1, fasc. 4, sf. B. 1, c. 1

Tipologia: unità documentaria
Titolo: Lettera
Estremi cronologici: 1929 agosto 10 [Anno VII]

Contenuto: Lettera da Roberto Paribeni, [direttore] Direzione Generale delle Antichità e Belle Arti, Ministero della Pubblica Istruzione, a [Ugo Antonielli], direttore del Regio Museo Preistorico Etnografico Luigi Pigorini.

Mittente: Roberto Paribeni
Destinatario: [Ugo Antonielli]
Luogo di partenza: Roma
Luogo di arrivo: Roma

Regesto: La Regia Stazione di Patologia vegetale chiede al Ministero della Pubblica Istruzione, da cui precedentemente era stata contattata, di fornire, qualora non fossero lesivi per la struttura, alcuni frammenti lignei delle navi di Nemi, al fine di testare il prodotto “Ecozid” della ditta Glawe di Berlino, per il trattamento di azione protettiva contro gli agenti del marciume.

Trascrizione:
“Oggetto: Nemi - Navi romane - Prodotto “Ecozid”
La R. Stazione di Patologia Vegetale di Roma (Via S. Susanna, 13) cui il Ministero ha chiesto il suo parere circa l’uso del prodotto “Ecozid” presentato dalla ditta Glawe di Berlino, perché sia sperimentato come mezzo protettivo del legno delle Navi di Nemi, avendo il detto prodotto l’effetto di arrestare la putrefazione del legno, ha fatto presente a questo ufficio che fossero inviate alla stazione stessa alcuni frammenti del legno delle dette Navi, sia per stabilire se il prodotto “Ecozid” resta fissato nel legno sia per determinare l’azione protettiva contro i comuni agenti del marciume.
Poiché i provini necessari occorrerebbero che fossero in numero di 6 e approssimativamente nelle seguenti dimensioni: cm 10x4x2, pregasi V.S. di voler esaminare la possibilità di aderire alla richiesta suddetta, sempre che l’asportazione di tali frammenti della nave non possa arrecare alcun nocumento alle strutture di essa.
p. IL MINISTRO
Roberto Paribeni“

Consistenza: c. 1
Busta: 1
Fascicolo: 4
Nota dell’archivista: Firma autografa
Tipologia fisica: foglio
Supporto: carta
Descrizione estrinseca: Lettera dattiloscritta; mm 270 x 190.
Stato di conservazione: buono

INASA - All Rights Reserved