1.7.4 - Lettera

Segnatura: Sub-fondo Navi di Nemi, b. 1, fasc. 1, sf. B.7, c. 4

Tipologia: unità documentaria
Titolo: Lettera
Estremi cronologici: 1937 giugno 23 [Anno XV]

Contenuto: Lettera di Guido Ucelli, ingegnere e consigliere delegato S.A. Costruzioni Meccaniche Riva, a Valerio Mariani, professore e segretario del Regio Istituto d’Archeologia e Storia dell’Arte.

Mittente: Guido Ucelli
Destinatario: Valerio Mariani
Luogo di partenza: Milano, Via Savona 58
Luogo di arrivo: Roma, Regio Istituto d’Archeologia e Storia dell’Arte, Palazzo Venezia 3

Regesto: Guido Ucelli comunica di aver parlato con S. E. Paribeni riguardo la situazione di Nemi a seguito delle dichiarazioni di Tassan. Si augura che possa esserci modo, da parte sua o dello stesso Tassan, di andare a Pisa presso la signora Eugenia, vedova di Ugo Antonielli, a visionare il materiale riguardante Nemi in suo possesso.

Trascrizione:
“Carissimo,
ritornato tardi a Roma non ho potuto passare al Tuo Ufficio.
Ho conferito brevemente per telefono con S.E. Paribeni, il quale è pure con me d’accordo sulla necessità di risolvere le questioni di Nemi, massimamente dopo le dichiarazioni di Tassan.
Ritengo che, come d’intesa, cercherai di avere da Tassan una impressione diretta per poterTi poi regolare per le ricerche opportune: mia moglie mi ha confermato in proposito che la Signora Eugenia le aveva dichiarato di avere varie casse di materiale del povero Ugo che non poteva neppure aprire, causa mancanza di spazio: sarà probabilmente per questo che non avrà ancora rintracciato quanto segnalato dal Tassan e potresTi in proposito considerare se sia opportuna una eventuale visita Tua o del Tassan stesso a Pisa.
Rimango in attesa di comunicazioni in argomento, dato che Tassan ha fatto cenno della cosa a me quasi anche per scaricarsi di non averne mai parlato al Prof. Moretti.
Coi più cordiali saluti credimi:
Tuo Guido Ucelli“

Consistenza: c.1
Busta: 1
Fascicolo: 1
Nota dell’archivista: Firma autografa.
Tipologia fisica: foglio
Supporto: carta
Descrizione estrinseca: Lettera dattiloscritta; mm 220x170; sul margine superiore destro: Prot. N. 3455/G.
Stato di conservazione: buono

INASA - All Rights Reserved