2.3.2 - Lettera

Segnatura: Sub-fondo Navi di Nemi, b. 1, fasc. 2, sf. B.3, c.2

Tipologia: unità documentaria
Titolo: Lettera
Estremi cronologici: 1933 febbraio 28 [Anno XI]

Contenuto: Lettera di Guido Ucelli, ingegnere e consigliere delegato S.A. Costruzioni Meccaniche Riva, a Ugo Antonielli, professore.

Mittente: Guido Ucelli
Destinatario: Ugo Antonielli
Luogo di partenza: Milano, Via Savona 58
Luogo di arrivo: Roma, Via del Collegio Romano, 26

Regesto: L’ingegnere Ucelli illustra al professore Antonielli un’osservazione di Tassan in merito allo spostamento delle Navi di Nemi. Comunica anche che il materiale per la costruzione dell’hangar non è sufficiente e spera che l’Aeronautica ne abbia per il completamento.

Trascrizione:
“Carissimo,
Grazie della Tua 26 corrente: contemporaneamente ricevo comunicazione dall’Ing. Cova che ha conferito con Tassan. Giustamente mi fa osservare Tassan che la posizione delle due navi deve essere invertita per limitare lo spostamento della prima nave ad una semplice traslazione, mentre la seconda dovrebbe essere girata verso la montagna e portata poi a fianco della prima: così io pure pensavo, ma non me ne ero ricordato nel primo disegno.
Ritengo quindi che la disposizione generale possa essere quella dello schizzo che Ti accludo. Ho però notizia che il materiale dell’hangar è insufficiente per la copertura completa delle due navi: ho ridotto pertanto le dimensioni, sia in larghezza che in lunghezza, per utilizzare meglio le centine disponibili e scrivo all’Aeronautica per chiedere se non si possono avere altre strutture di ferro a completamento.
Avevo già eseguito tutti i disegni e i calcoli ed è un peccato dover ricominciare da capo. Naturalmente Ti terrò al corrente della pratica.
Grazie del negativo che mi porterà l’Ing. Cova, e che Ti restituirò al più presto con copia e ingrandimento.
Per oggi nient’altro.
Sono molto occupato per la chiusura di bilancio delle Officine di Bologna e non sono giornate allegre.
Coi più cordiali saluti credimi:
Tuo Guido
Allegato: Uno schizzo
P.S. Per stabilire definitivamente la larghezza del ricovero, ho telegrafato a Tassan pregando di inviarmi le misure esatte dello scafo della seconda nave e della sporgenza dei bagni, che io non ho.”

Allegato 2a:
Schema di progetto scala 1:500 per l’utilizzazione del materiale dell’hangar di Casarza per 2 ricoveri delle Navi di Nemi.

Consistenza: cc. 2 (incluso gli allegati)
Busta: 1
Fascicolo: 1
Nota dell’archivista: Firma autografa.
Tipologia fisica: foglio
Supporto: carta
Descrizione estrinseca: Lettera dattiloscritta; mm 210 x 150
Allegato 2a: cianografia; mm 380 x 250
Stato di conservazione: buono

INASA - All Rights Reserved